Il Processo Civile Telematico (PCT), video, pubblicazioni, e corsi "in house"

 

Screencasts dei miei interventi e slides: il link è qui

 

 

Le opportunità e le problematiche del processo telematico

 

Con l'abolizione delle sezioni distaccate, da oggi le capacità "telematiche" del Tribunale di Verona (come di qualsiasi Tribunale) riguardano l'intera provincia/circondario.

 

Oggi sono abilitati ai depositi telematici:

1) i procedimenti per ingiunzione;

2) le esecuzioni immobiliari;

3) Per legge  tutti i depositi delle parti già costituite in qualsiasi procedimento

4) le iscrizioni a ruolo nelle esecuzioni di ogni tipo

 

 

 

 

In che cosa consiste il "PCT"? L'abilitazione telematica di una determinata funzione permette all'avvocato di depositare telematicamente, senza accesso fisico al tribunale e senza i rischi di errato inserimento, una pratica o un atto.

 

Nelle ingiunzioni di pagamento, in pratica possiamo, ricevuto incarico al venerdì, depositare la richiesta di ingiunzione il sabato o la domenica, per vederla elaborata al lunedì, con tempi sovente più celeri della medesima pratica depositata per via ordinaria.

 

Lo stesso vale per la maggior parte dei Tribunali d'Italia: per la fase fino alla emissione del decreto, è indifferente a quale autorità ci si rivolge: i tempi di deposito sono uguali.

 

Tutte le fasi, fino alla emissione del decreto ingiuntivo, procedono telematicamente, ed è immediata la notizia (con copia integrale, che oggi può essere resa autentica senza formalità dall'Avvocato stesso) della emissione del provvedimento richiesto.

 

Ad oggi, poi, se il destinatario è soggetto dotato di casella P.E.C. comunicata ad un elenco pubblico, potremo notificargli l'atto direttamente a mezzo Posta Elettronica Certificata, a pieno valore legale e con risparmio di tempo e di denaro.

 

Dal dal 31.12.2004 (con ulteriore passo avanti dal  30.6.2015) la legge prevede la obbligatorietà del processo telematico per quasi tutti i passaggi del processo.

 

Noi siamo già pronti

 

 

 

Con l'entrata in funzione del PCT, oltre a contribuire ai progetti di formazione del Consiglio dell'Ordine e di varie associazioni, sono disponibile per i Colleghi a fare corsi PCT / Notifica a mezzo PEC a domicilio, presso i loro studi e con i loro computer, allo scopo di aiutare anche chi possa avere minor dimestichezza a "fare il salto" nella nuova era del processo. I corsi vengono regolarmente fatturati come attività di formazione/consulenza. A vostra richiesta tutto il corso può essere registrato come screencast (vedi quelli delle lezioni al link più sotto) a vostro uso e consumo: potrete rivedere tutto sul vostro PC quante volte vorrete.

 

La stessa attività di formazione (o aiuto a sbrigare una pratica telematica urgente) può essere fatta anche IN REMOTO, previa condivisione schermi di una sessione Skype o Assistenza Remota di Windows: io potrò vedere il Vostro schermo mentre Voi fate quello che discutiamo a voce!

 

Video/screencast e slides dei miei interventi su PCT /Notifiche PEC e  dintorni sono reperibili qui

 

Contattatemi.

 

Francesco Tregnaghi